26 giugno 1991-26 giugno 2016: Te lo ricordi Marulla?

26 giugno 1991-26 giugno 2016.

Il 26 giugno, così come altre pochissime date, non sarà mai un giorno come gli altri per chi ama il Cosenza Calcio. Venticinque anni fa, a quest’ora, più di tremila cosentini erano in viaggio, con i treni speciali o con le macchine, verso lo stadio Adriatico di Pescara dove il Cosenza avrebbe giocato lo spareggio per la permanenza in Serie B contro la Salernitana.

E’ stata una giornata indimenticabile per la nostra passione. Al 6’ del primo tempo supplementare Gigi Marulla sgusciò come un’anguilla dalla morsa dei difensori centrali avversari e gonfiò la rete avversaria proprio sotto il settore degli ultras cosentini. Un gol che è diventato eterno per tutti i tifosi del Cosenza e che ancora oggi viene etichettato con un eloquente “Te lo ricordi Marulla?”.

gigigLa prodezza del nostro grande Capitano è stata resa poi ancora più leggendaria dalla telecronaca in diretta di Bruno Pizzul, il cui grido “Marulla, Marulla, gol…” è diventato un “cult” per migliaia e migliaia di tifosi di ogni generazione.

Gigi Marulla ha raccontato più volte un aneddoto relativo alla vigilia di quella sfida.

“Non dimenticherò mai quello che fecero quattro vecchi tifosi. salirono sul pullman, si inginocchiarono e mi dissero ‘La Calabria è una terra amara, regalaci questa gioia domani’. Questa cosa non la scorderò mai, più del maggior numero di presenze e più del maggior numero dei gol segnati con la maglia dei Lupi. Cosenza è stata ed è per me una scelta di vita, per cui ho rinunciato anche ad altro. Ma nulla avrebbe mai potuto compensare il fatto di essere in missione per un popolo”.

Gigi Marulla non c’è più ma quello che ha fatto il 26 giugno 1991 resterà nella nostra storia. Per sempre.

marulla figurina 2A grande richiesta, il tabellino di quello spareggio

Pescara, Stadio “Adriatico” 26 giugno 1991

SALERNITANA-COSENZA 0-1

SALERNITANA: Battara, Di Sarno (15′ st Ferrara), Lombardo, Pecoraro, Della Pietra, Ceramicola, Carruezzo (31′ st Fratena), Donatelli, Pasa, Gasperini, Pisicchio. Allenatore: Ansaloni

COSENZA: Vettore, Catena, Napolitano, Aimo, Di Cintio, De Rosa, Compagno, Mileti, Marulla, Biagioni (15′ pts Tramezzani), Coppola (34′ st Bianchi). Allenatore: Reja

ARBITRO: Lanese di Messina

MARCATORE: 6′ pts Marulla