Acquaformosa in svendita: se compri un magazzino in omaggio la cittadinanza onoraria

Advertising

Acquaformosa.
Da martedì 20/12/2016, nel piccolo centro arbreshe di Acquaformosa (CS), presso il Comune, sono in vendita le pergamene per il conferimento della Cittadinanza Onoraria.
Per chi ne volesse una e diventare così cittadino onorario di Acquaformosa, basta che acquisti un immobile (anche un pollaio ) sito nel territorio del comune e il gioco è fatto.

La prima pergamena è stata venduta la sera del 20 dicembre dal Sindaco… dopo una affollato e festante Consiglio Comunale.
Per assistere al grande evento, la sala Consigliare è stata presa d’assalto dall’intera popolazione. Secondo i ben informati i posti a sedere erano 11… i primi 7 sono stati occupati da persone non del paese… mentre gli ultimi 4 dai soliti amici del prodigo e lungimirante sindaco.
Una sala così gremita non si vedeva da molti anni.
Pertanto chiunque volesse avere la cittadinanza onoraria del paese di Acquaformosa, basta che acquisti una casa ubicata nel territorio del comune . Non ha importanza nè il prezzo nè le dimensioni e neanche la destinazione d’uso: sia che acquisti una porcilaia, uno scantinato o un pollaio. L’importante, per avere la pergamena, è diventare proprietario di “4 mura” ad Acquaformosa.

La formula escogitata dal sindaco è la seguente: tu acquisti un immobile io ti do la cittadinanza onoraria.
Secondo indiscrezioni la prima pergamena è stata acquistata da un ex Generale Siriano da tutti conosciuto in paese come lo sceicco, per la modica somma di 13.000 euro. L’immobile è ubicato nel corso principale del paese e apparteneva alla famiglia di uno dei consiglieri dell’ attuale maggioranza.

Di questo ex generale siriano nulla è dato sapere . E nulla si sa quale sia il lavoro che svolge attualmente in Italia.
La domanda sorge spontanea … è un ex militare perché disertore o altro?

Mentre in tutti i Comuni d’Italia i Sindaci concedono la cittadinanza onoraria a quelle persone italiane o straniere:
a.) che abbiano ONORATO il comune;
b.) che si sono distinte nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell’industria, del lavoro, della scuola, dello sport, con iniziative di carattere sociale, assistenziale in opere, imprese, realizzazioni, prestazioni in favore degli abitanti del comune.

Ma ad Acquaformosa non sono questi i requisiti richiesti.

Infatti nella storia del paese di Acquaformosa , cioè dal 1500 al 2015, 3 sono state le cittadinanze onorarie concesse e precisamente:
1. all’on. Missasi, negli anni 80, per aver contribuito al finanziamento per la costruzione del nuovo Ponte di ferro.
2. Al presidente della regione Calabria Nisticò, anni 90, per aver contribuito al finanziamento del Santuario Santa Maria del Monte.
3. All’on. Nucara, anni 2000, per aver dato il finanziamento per mettere in sicurezza il paese dalla grande frana in zona fontana vecchia- collegio parrocchiale- contrada badia.

Mentre dal 2016 per l’attuale e eccelso sindaco del comune di Acquaformosa la cittadinanza potrà essere concessa a chiunque acquista un immobile nel territorio del comune di Acquaformosa .
Per rendere fattibile questa lungimirante idea, il sindaco ha proceduto ad introdurre un articolo nello statuto comunale ad hoc. Dove in sostanza viene detto :  chiunque acquista un immobile nel comune di Acquaformosa, avrà in omaggio la cittadinanza onoraria .
Povera Acquaformosa… ridotta ad una specie di supermaracto che fa l’offerta di Natale. Poveri noi,  il NULLA che avanza.