Acri: donna uccisa a coltellate

Advertising

Potrebbe essere un movente passionale quello che ha spinto un uomo ad assassinare una donna bulgara uccisa a coltellate. Il fatto è accaduto nella notte appena trascorsa in una abitazione di contrada Scuva ad Acri, nel cosentino.

Le indagini sull’omicidio sono affidate ai carabinieri della Compagnia di Rende che, da quanto trapelato, pare abbiano già portato in caserma un uomo, l’anziano 78enne di Acri a cui la vittima, la 58enne T.N., prestava assistenza come badante. In questo momento sarebbe l’unico sospettato dell’assassinio e i militari lo stanno sottoponendo ad interrogatorio, sebbene non escludano altre piste. Il 78enne, che sarebbe stato l’unico presente in casa al momento del delitto, presenterebbe delle ferite d’arma da taglio.

CN24