Agricoltori in piazza: in arrivo a Catanzaro decine di pullman da tutto il Sud

Advertising

In piazza per chiedere il pagamento delle spettanze per la Pac 2015e la risoluzione dei contenzioni del 2014, ma anche più attenzione verso i gravi problemi irrisolti del settore agricolo italiano: burocrazia, prezzi all’origine, embargo Russo e consumo del suolo.

Sono gli agricoltori italiani aderenti a Cia, Confagricoltura e Copagri che domani giovedì 5 maggio, sotto lo slogan provocatorio “Ei fu…siccome immobile” porteranno le loro legittime istanze in piazza.

A Roma, Bologna e Catanzaro confluiranno produttori da tutte le regioni d’Italia, per una manifestazione che si preannuncia pacifica ma ferma rispetto alla piattaforma delle richieste da sottoporre alle istituzioni.

 

Gli imprenditori agricoli del Sud si riuniranno a Catanzaro alla Cittadella Regionale per una manifestazione che vedrà la partecipazione di Mario Guidi, Presidente Nazionale Confagricoltura, Alessandro Mastrocinque, Vice Presidente Nazionale Cia e Alessandro Ranaldi, Vice Presidente Nazionale Copagri.

Al termine della manifestazione la delegazione incontrerà il Governatore Mario Oliverio cui verrà consegnato il documento redatto da CIA, Confagricoltura e e Copagri e quindi l’incontro con il Prefetto di Catanzaro.