Allievi e Giovanissimi Regionali: vince Reggio Calabria, Real Cosenza a testa altissima

Advertising

Le finali regionali Allievi e Giovanissimi sono andate entrambe ai ragazzi del Reggio Calabria. La Real Cosenza è uscita sconfitta in entrambe le partite.

Particolarmente amara la sconfitta dei Giovanissimi di Daniele Franzese, I reggini si sono portati subito in vantaggio al 5′ con Verteramo ma i ragazzi cosentini si sono ben riorganizzati e hanno sfiorato più volte il gol del pareggio.

Nella ripresa, però, il Reggio Calabria raddoppia con Giardiniere e la partita sembra chiusa. Dopo tre minuti il gol del capitano D’Acri riapre le danze, la Real Cosenza chiude nella propria area di rigore i padroni di casa ma nel finale, in contropiede, arriva il 3-1 di Sottilotta.

REAL COSENZA: 1 Gencarelli 2 De Napoli 3 Stamile 4 Berardi 5 D’Antonio 6 D’Acri 7 Ruffolo 8 Chiodo 9 Belcastro 10 Cervellera 11 Perrotta 12 Rocca 13 Rota 14 Fuoco 15 Chiappetta 16 Gaudio 17 Domanico 18 Grosso. Allenatore: Franzese

Gli Allievi di mister Tonino De Donato sono usciti sconfitti per 2-0. Decisivo il micidiale uno-due messo a segno dal Reggio Calabria tra il 3′ e l’11’ del primo tempo con i gol di Villa e Silvestri. Poi i cosentini non riusciranno a imprimere il loro marchio alla gara e il risultato non cambierà più.

REAL COSENZA: Gallo; Marino (23′ st Milordo), Reda (38′ st De Luca), Filidoro, Pansera, Gaudio (14′ st Guarascio), Aceto, Ruffolo, Nicoletti, Principe, Curcio. In panchina: Cozza, Branda, Stasi. Allenatore: De Donato

La Real Cosenza esce a testa altissima dal doppio confronto e resta l’unica scuola calcio calabrese a tenere testa ad una realtà come quella reggina che è tradizionalmente fertlle di talenti.

Ma la scuola cosentina del presidente Perri si è difesa comunque benissimo conquistando le due finali e pagando il prezzo inevitabile di aver giocato entrambe le partite in trasferta.

Ma anche la nidiata 1999-2000-2001-2002 riserverà grandi soddisfazioni al presidente e ai tecnici della Real Cosenza.