Allievi Regionali, Marca-Pro Cosenza 0-0 ma con tante emozioni

Advertising

L’ anticipo della terza giornata del campionato Allievi regionali girone B ha visto protagonisti sull’erba sintetica del Centro Sportivo Marca, i padroni di casa contro i vicini della Pro Cosenza.

Il derby, molto sentito come si capiva dal numerosissimo pubblico presente sugli spalti, si è concluso a reti inviolate, ma numerose sono state le occasioni da gol da ambo le parti e non sono mancate le emozioni.

Il tecnico del Marca, Pierpaolo Carbone, ha optato per un’inedita difesa a tre, mossa che ha consentito ai nerazzurri di occupare stabilmente la metà campo avversaria rendendo molto difficile, a tratti impossibile, la costruzione del gioco ai rossoblù di mister Scardamaglia.

I padroni di casa hanno fin da subito aggredito gli avversari, con veloci cambi di gioco e verticalizzazioni improvvise e hanno concluso a rete più volte con Viapiana, Federico, Ruffolo, Carbone e Adamo. Un po’ di sfortuna e l’ottima prestazione del sempre più convincente portiere della Pro Cosenza Domma (già in grande evidenza nelle prime due giornate) hanno consentito ai ragazzi del presidente Perciavalle di mantenere la propria rete inviolata.

Anche gli ospiti si sono affacciati nella metà campo avversaria, ma l’ottima interdizione del centrocampo nerazzurro ed una difesa attenta (da segnalare ancora una volta un’ottima prestazione del pacchetto difensivo anche con il modulo diverso) hanno limitato i pericoli per il Marca. La Pro Cosenza ha comunque sfiorato il gol con il capitano Fasanella direttamente su calcio di punizione (bella parata di Palermo) e con una serie di calci d’angolo che hanno generato mischie pericolose nell’area di rigore del Marca. 

internaIl secondo tempo ha ricalcato il primo con i padroni di casa a fare la partita e gli ospiti che cercavano di ripartire in contropiede. Gli ultimi quindici minuti hanno visto il Marca riversarsi rabbiosamente nell’area avversaria alla ricerca di un gol che però non é arrivato.

Un punto a testa che lascia un po’ l’amaro in bocca ai ragazzi di Carbone, che soddisfa la squadra di Scardamaglia e che chiarisce bene come entrambe le squadre reciteranno un ruolo da grandi protagoniste nel torneo.

Tra i migliori in campo, per il Marca i difensori Gaccione e Alfano e gli attaccanti Ruffolo e Viapiana, per la Pro Cosenza il portiere Domma, il capitano Fasanella e gli attaccanti Fiore e Chiappetta.

MARCA-PRO COSENZA 0-0

MARCA: Palermo, Ritacca, Gaccione (C), Alfano, Adamo, Stumpo, Carbone M., Martina, Ruffolo, Viapiana, Federico. In panchina: Carbone G., De Virgiliis, Prezioso, Astorino, Porto, D’Acri, De Luca. Allenatore: Pierpaolo Carbone

PRO COSENZA: Domma, Patitucci, Perri, Stasi, Rinaldi G., Sicilia, Falcone, Morrone, Chiappetta, Fasanella (C), Fiore. In panchina: Spadafora G., Colombo, Rinaldi L., Terrazzano, Spadafora M., Grossi, Savuto. Allenatore: Francesco Scardamaglia