Amantea, arresti eccellenti nel regno di Madame Fifì&Capu i liuni: e ora dimissioni o scioglimento?

Advertising

Ad Amantea, il giorno dopo l’arresto di Franco La Rupa e del suo sodale Marcello Socievole, non c’è neanche un cittadino che è rimasto “sorpreso” da quanto ha scoperto il neoprocuratore di Paola, Pierpaolo Bruni.

Lo sanno tutti – ma proprio tutti – che la famosa “Lista Azzurra” del sindaco Mario Pizzino altro non è che una “Lista Ombra” capeggiata dal solito La Rupa e che raggruppa persone abituali del “tavolo delle carte” che questa volta si sono sedute al fianco dei giocatori con il vantaggio di guardare le carte di chi si confronta.

Lo sanno tutti – ma proprio tutti – che la lista ombra ha determinato il vincitore delle ultime elezioni. E il fatto che Pizzino (pensate un po’ che beffa anche nel cognome…) sia un bravo professionista e magari anche una persona perbene non incanta nessuno: se dietro le spalle hai quel brutto muso di La Rupa non puoi essere credibile. E la gente di Amantea lo sa.

Così come tutti sanno che La Rupa travestito da Pizzino ha vinto queste elezioni in combutta con l’ala del PD che fa capo a Madame Fifì, storicamente da sempre in ottimi rapporti con chi viene dall’UDC (come il sindaco Pizzino) dai tempi in cui se la faceva con Mario Occhiuto. 

Il suo uomo in questa squallida vicenda è Enzo Giacco, segretario cittadino del partito dei corrotti, risultato tra gli eletti e nominato “portavoce” dell’amministrazione che ormai è (era…) di casa nella residenza amanteana della megera e del suo consorte.

Non serviva essere profeti per “pronosticare” che questa maggioranza di manigoldi presto sarebbe stata “sgamata”, persino i grillini avevano avuto il coraggio di denunciare più o meno apertamente il patto tra La Rupa e la parte più impresentabile del PD.

Ora si rimane in attesa degli ordini della megera: far dimettere il sindaco pupazzo ed evitare lo scioglimento o andare fino in fondo con tutte le conseguenze del caso? I consulti tra Madame Fifì e il marito sono andati avanti per tutta la giornata di ieri. A nuttata è passata, in queste ore sapremo…