Amantea, ruba torcia e minaccia commessa con un coltello: arrestato

Advertising

Nel corso del pomeriggio i carabinieri della stazione di Amantea hanno tratto in arresto un 52enne polacco, residente in Campania, incensurato per rapina.

L’uomo nella tarda mattinata di oggi era entrato all’interno di un esercizio commerciale di Amantea e aveva provato a rubare una torcia elettrica nascondendola all’interno di una borsa schermata antitaccheggio; quando è stato scoperto dall’addetta alle vendite, il soggetto ha estratto un coltello e rivolgendolo alla donna ha proferito frasi minacciose nei suoi confronti per cercare di assicurarsi la fuga.

Chiesto l’intervento delle forze dell’ordine, si è immediatamente portata sul posto una pattuglia dei carabinieri della locale stazione che dopo alcune ricerche ha trovato l’uomo: lo stesso aveva ancora il coltello tra le mani mentre aveva tentato di disfarsi della refurtiva.

Prontamente immobilizzato e perquisito, oltre al coltello usato per minacciare poco prima la commessa, i carabinieri hanno rinvenuto altri 2 coltelli all’interno di uno zaino in suo possesso.

Il polacco è stato tratto in arresto.

Dovrà rispondere alla Tribunale di Paola per rapina.