Ankara: i piloti sono vivi, Turchia cerca di recuperarli

Advertising

La Turchia dispone di informazioni secondo cui i due piloti dell’aereo militare russo abbattuto dall’aviazione di Ankara alla frontiera con la Siria sono vivi, e sta cercando di recuperarli.

Lo ha reso noto un responsabile del governo turco. Informazioni precedenti che citavano fonti vicine all’opposizioni siriana avevano indicato invece che i due militari russi erano stati uccisi dai ribelli dopo essersi eiettati fuori dall’aereo.

(AGI)