Antimafia “alla Santelli”: Jole, mi raccomando: ora c’è il compleanno di Totò

Jole Santelli e Antonio Caridi

Tutta la Calabria (e non solo…) ride a crepapelle per le “avventure” di Nicola (Morra) e Jole (Santelli), rispettivamente presidente e vicepresidente della Commissione parlamentare antimafia. Tutti sanno che si tratta di un organismo ridicolo e che non serve a nulla, avendo “ospitato” al suo interno addirittura don Magorno e Madame Fifì, giusto per citare gli ultimi “soggetti” che ne hanno fatto parte, ma la deriva di queste ore è sinceramente grottesca.

E’ accaduto che la vicepresidente Jole Santelli, incurante della sua carica (o magari proprio per questo, fate voi…), ha postato su FB un messaggio di auguri per il suo amico Peppe Scopelliti, attualmente agli arresti per le note vicende del “caso Fallara”. Sì, avete capito bene: la vicepresidente della Commissione Antimafia si è sperticata in un “augurio” all’amico politico corrotto, carcerato e notoriamente in odor di mafia. Quanto basta per far sobbalzare dalla sedia il “povero” Morra, che l’ha immediatamente redarguita, ma non ha ottenuto l’effetto di farle rimuovere il post: è ancora là.Ora, voi sapete come la pensiamo sulla Santelli e sarebbe facilissimo sparare sulla Croce Rossa. Invece, non solo non lo facciamo ma le diamo uno spassionato consiglio. Jole, ascolta: il 25 dicembre compie 49 anni Antonio Caridi, per gli amici Totò, tuo vecchio amico e sodale di tante “avventure”, braccio destro storico del vostro grande Peppe recentemente scarcerato dopo le inchieste della Dda di Reggio e dopo un anno e otto mesi di reclusione a Rebibbia. Totò ha lasciato detto ad alcuni suoi familiari che gradirebbe molto che tu gli facessi gli auguri su Facebook come hai fatto per Peppe, tanto il giorno di Natale Morra avrà altro da fare e non guarderà i social.

Mi raccomando Jole, non deluderlo!