Area urbana, furti a ripetizione negli appartamenti. La gente chiede maggiori controlli

Advertising

E’ da tempo ormai che attraverso Iacchite’ i nostri lettori stanno segnalando alle forze dell’ordine una preoccupante recrudescenza dei furti negli appartamenti in tutta l’area urbana cosentina.

A Cosenza, l’ex assessore Nicola Mayerà ha denunciato furti in pieno giorno ed in pieno centro nonostante i negozi aperti per le feste ed il viavai di gente. Ma non solo.

Da Rende ci hanno scritto in tanti, in queste ore, per denunciare che poche ore prima della canonica cena della Vigilia di Natale è stato svaligiato un appartamento a Surdo, frazione di Rende, in Via Alessandro Manzoni n.157.

Si tratta solo dell’ultimo di una serie di furti che si stanno verificando in quella zona. Ladri in azione, dunque, anche la Vigilia di Natale. In particolare, hanno rotto il muro della stanza da letto e portato via la cassaforte intorno alle 17.30-18.00. C’erano soldi e gioielli.

Negli ultimi giorni hanno svaligiato ancora altri appartamenti a Rende, tra cui uno al piano terra. “Deve essere una banda specializzata” ci hanno scritto i nostri lettori.

Qualche settimana fa si erano registrati altri furti nel complesso dove si trova il supermercato Conad. Eppure c’è la videosorveglianza del supermercato, la caserma dei carabinieri è a due passi e gli stessi carabinieri sono stati più volte allertati dai cittadini. I militari dell’Arma hanno dato consigli riguardo le soluzioni da adottare privatamente non potendo fare altro ma evidentemente senza successo.
La gente ha paura e ci fa rilevare, così come ha fatto con i carabinieri, che stanno operando da ottobre e lasciano anche segni ai citofoni, quindi si presume che siano sempre gli stessi ladri.

Stessa cosa, purtroppo, è accaduta anche a Settimo di Montalto.

Questa la denuncia di un cittadino.

“Purtroppo questa notte (parliamo della Vigilia di Natale, ndr) mentre la famiglia si riuniva, a casa mia, per la cena della Vigilia, l’appartamento di mia figlia veniva svaligiato da bastardi, infami e farabutti che hanno portato via tutto, devastando l’alloggio. Sono intervenuti i carabinieri di Montalto, affermando che nella zona si sono verificati molti altri casi”.

I cittadini dell’area urbana di Cosenza chiedono un maggiore controllo da parte delle forze dell’ordine. Noi non possiamo fare altro che amplificare l’emergenza e consigliare a tutti di stare molto attenti anche in previsione dell’arrivo del Capodanno.

Sperando che anche le forze dell’ordine si diano una “svegliata”.