Armi rinvenute in Sila: arrestato titolare di un maneggio

Advertising

Un uomo di 53 anni, Erminio Pezzi, titolare di un maneggio a Croce di Magara e già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dalla Squadra mobile di Cosenza con l’accusa di detenzione illegale di armi e munizioni.

Nel corso di una perquisizione, eseguita insieme al Reparto Prevenzione Crimine Calabria, gli agenti hanno trovato un fucile con matricola abrasa, un calibro 20 semiautomatico, con il colpo in canna, che era nascosto sotto un materasso in uno degli uffici del maneggio. Una pistola calibro 9 era invece in un capannone, sempre all’interno del maneggio, nascosta in una ruota di autovettura.

Nei pressi della porta d’ingresso di un’abitazione di Pedace, ed in uso al 53enne, vi erano inoltre sei cartuccecalibro 20; 24 di calibro 9×21 sono state scoperte infine a Croce di Magara dentro al portaoggetti di una Vespa, nei pressi di un’altra abitazione.

Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato portato presso la casa Circondariale di Cosenza.