Arrestati due giovani per furto di rame: hanno causato un blackout

Advertising

Rientra nel piano di prevenzione e repressione dei furti di rame nel territorio della provincia l’arresto effettuato oggi dai carabinieri di Cosenza di due cittadini cosentini, A.P. di 24 anni e D.M.A. di 18, entrambi disoccupati.

I giovani, gia’ noti alle forze dell’ordine, sono stati sorpresi mentre con cesoie e tronchesi sottraevano 500 metri di cavi in rame da una linea elettrica della pubblica illuminazione, tra cui cavi in fibra ottica, dell’Enel, causando cosi’ un blackout.

La refurtiva e’ stata interamente recuperata e restituita ai proprietari. I due arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza in attesa di giudizio direttissimo per furto aggravato.

Il Velino