Ascoli-Cosenza 1-1, Maniero: “Felice per l’esordio col gol”

Riccardo Maniero ha bagnato col gol il suo esordio con la maglia del Cosenza che è stata anche di suo padre Enrico trent’anni fa. Il gol lo dedica al padre certo ma anche alla figlia, nata da pochi mesi.

I giornalisti di Ascoli (Riccardo Maniero è un ex) gli chiedono se si trovasse in fuorigioco al momento del gol: «Dal campo – risponde Riccardo ,- ho avuto l’impressione di essere in posizione regolare sul gol, mi è sembrato che fossi dietro Gennaro Tutino al momento della sua “spizzata”: sono contento per essere andato a segno, ma mi è dispiaciuto per il pareggio arrivato all’ultimo secondo. La difesa è stata solida, la squadra compatta e pensavo potessimo portare a casa i tre punti, ma l’Ascoli è stato bravo a crederci fino alla fine: sono sicuro che ci rifaremo in casa.

Ci aspettavamo che loro fossero aggressivi, forse il campo era un po’ pesante e sconnesso, questo ha influito sul palleggio, ma a grandi linee questa era la gara che avevamo pronosticato: forse avremmo dovuto mettere in campo un po’ più di malizia nel tenere la palla vicino alla bandierina piuttosto che tirare in porta, ma ci servirà da sprone per le prossime partite».