Attenzione! Il voto è segreto ma non a Cusenza

Advertising

IL VOTO È SEGRETO… ma non a Cusenza.

Chi pensava di prendere in giro i mille candidati promettendo a tutti il voto dovrebbe stare un po’ più attento.

Sembra che al Comune “vendano” un dischetto a soli 70 euro con tutti i nomi degli elettori, suddivisi per maschio o femmina e con accanto il numero della sezione dove vota.

Sarà facile, specialmente per chi prende al massimo un centinaio di voti “sapere” chi l’ha votato, consultando l’elenco sezione per sezione.

Alcuni consigli per non incorrere in una classica figura di cacca promettendo il voto e poi non dandolo.

1. Dite che siete astensionisti.

2. È candidato mio cognato.

3. Ho firmato la lista di Hettaruzzu Hebdo e quindi mi sento in dovere di dargli il voto.

4. Deciderò all’ultimo momento.

5. Supru u bene i mamma ca te votatu… forse mi hanno annullato a scheda.

Una volta si diceva che dentro la cabina «Dio ti vede, Stalin no», ora con il dischetto del Comune con tutti i dati, addio RISERVATEZZA….