Berretti, Catanzaro-Cosenza 3-1: non basta il gol di Tribulato

CATANZARO – COSENZA 3 – 1

MARCATORI: 21′ aut. Binetti, 35′ Tribulato (CS), 57′ Molinaro, 73′ Macagnone (CZ)

CATANZARO: Rizzitano; Campagna, Macagnone, Critelli, Imperiale; Lanza (50′ Tassone), Cocuzza, Lionetti; Nesticò (84′ Talotta) , Molinaro (67′ Di Marco), Fania. In panchina: Piacente, Cirillo, Panzini, Nicotera, Rocca. All: Paschetta.

COSENZA: Abatematteo; Armentano, McGranaghan, De Luca, Binetti; Grosso (63′ Canonaco), Iudicelli; Stranges, Collocolo (79′ Pisani), Tribulato; Lacaria (52′ Ruffolo). In panchina: Quintiero, Annone, Chiappetta, Pellegrino. All: Tortelli.

NOTE: Ammoniti: Cocuzza (CZ), Ruffolo (CS). Recupero: 0′ pt, 5′ st. Calci d’angolo: 8 – 5.

LA CRONACA – Esce sconfitta dal campo del Centro Tecnico Federale di Catanzaro la Berretti allenata da Mister Tortelli: la squadra rossoblù non è riuscita, dunque, a confermare quanto di positivo visto contro il Messina nella prima uscita stagionale di due settimane fa.

Parte bene il Catanzaro, che riesce a portarsi in vantaggio al 21′ grazie ad una sfortunata deviazione del terzino silano Binetti che inganna Abatematteo. Il portiere dei Lupacchiotti, però, evita il raddoppio appena 4′ dopo, quando ripete la prodezza di quindici giorni fa e para il rigore del catanzarese Nesticò, mantenendo minimo lo svantaggio della propria squadra; ad azzerarlo ci pensa Tribulato che, al 35′, riporta in parità il match siglando il suo secondo gol in due incontri di campionato.

Il primo tempo si conclude così sull’1-1, ma bastano appena 7′ ai padroni di casa per ritrovare la via del vantaggio grazie a Molinaro (talento cosentino classe ’99 proveniente dalla Real Cosenza, ndr), mentre al 73′, in una mischia in area, è Macagnone a chiudere definitivamente la partita.

da ilcosenza.it

GIRONE E – terza giornata

Casertana – Messina 4-0
Catania – Reggina 7-0
Catanzaro – Cosenza 3-1
Juve Stabia – Siracusa 3-1
Vibonese – Akragas 0-1
Riposa: Paganese

Classifica:

Catania, Catanzaro, Juve Stabia 9; Casertana 6; Paganese*, Cosenza*, Akragas, Reggina 3; Vibonese*, Messina, Siracusa 0.
* una partita in meno.