Bisignano, due giovani aprono il primo ambulatorio infermieristico

Advertising

Due ragazzi che hanno in comune gli studi di infermieristica e tecnica della prevenzione sanitaria si mettono insieme e danno il via in Calabria ad una figura mancante nel panorama regionale: l’ infermiere di famiglia.

Fabio e Serena Micieli, a 2 anni esatti dalla costituzione della loro cooperativa ADIS COSENZA, decidono di aprire un ambulatorio infermieristico a Bisignano.

Il progetto è ambizioso ed offre servizi infermieristici domiciliari e ambulatoriali, una reperibilità h24, assistenza notturna e la possibilità di effettuare presso il nuovo ambulatorio o per le persone che hanno maggiori difficoltà di spostamento prelievi domiciliari.

Spiega Fabio Micieli: “C’è bisogno di un’assistenza sul territorio dove il servizio sanitario nazionale e regionale è sempre più carente. Affiancheremo ai servizi domiciliari quelli ambulatoriali in modo da garantire ai cittadini un luogo fisico in cui ci potranno raggiungere anche solo per avere un semplice parere o una consulenza infermieristica”.

L’ambulatorio si trova a Bisignano, al primo piano del centro commerciale “Il Castello”.

Il modello della cooperativa tra infermieri è la sanità del futuro. Un modello positivo e coraggioso in una regione con la sanità al collasso ed i concorsi bloccati.