Blitz a Reggio, nella rete della DDA anche un ex senatore di An

Foto Il Lametino
Advertising

Tra le 10 persone sottoposte a fermo dalla Dda di Reggio Calabria nell’ambito di un’inchiesta su un comitato d’affari che avrebbe orientato appalti pubblici multimilionari ad imprese riconducibili alla ‘ndrangheta c’è anche l’ex senatore di An Domenico Kappler, 56 anni, di Roma. Kappler viene definito dagli investigatori un “personaggio cardine della vicenda corruttiva” nonostante non avesse cariche formali che giustificassero il suo coinvolgimento nella vicenda.

Ex amministratore delegato della società pubblica Risorse per Roma Spa , società in house partecipata interamente da Roma Capitale per gestire le attività di alienazione del patrimonio immobiliare capitolino, il manager sarebbe stato legato da stretti rapporti imprenditoriali con un altro fermato, Alberto Scambia, 66 anni, di Roma ed avrebbe corrotto un dirigente del Comune reggino affidandogli un incarico professionale per conto di Risorse per Roma.