Brescia-Cosenza, le statistiche di Lega B: Mungo, Corsi, Dermaku e Maniero i migliori in campo

Il sito ufficiale della Lega Serie B offre un grande servizio agli intenditori di calcio e agli appassionati. Invece delle solite, trite e ritrite pagelle (non le sopportavamo a scuola figurarsi per le partite di calcio…), inserisce per ogni partita di Serie B un quadro generale con statistiche molto interessanti, che tengono conto delle informazioni più importanti per il rendimento di ogni calciatore: i tiri in porta, i passaggi completati (ovvero quelli andati a buon fine) e i duelli vinti con il diretto avversario.Per Brescia-Cosenza, il quadro che ne emerge per i Lupi è quello di una squadra che è stata letteralmente “derubata” quantomeno di un sacrosanto pareggio. I rossoblù hanno avuto una percentuale di possesso palla pari al 55% e quindi superiore a quella degli avversari e hanno effettuato solo tre tiri in porta in meno dei bresciani (ma non si tiene conto delle palle inattive dalle quali i Lupi hanno avuto la grande occasione da gol con Riccardo Idda). Riepilogando, Domenico Mungo – con ben 48 passaggi completati – è stato certamente il migliore in campo tra i ventidue, seguito da un magnifico Angelo Corsi (38) e dal monumentale Kastriot Dermaku con 36.Riccardo Maniero, dal canto suo, ancora insieme a Dermaku, con 3 duelli “corpo a corpo” vinti sul diretto avversario, è al comando della speciale classifica mentre il suo tiro in porta – come tutti sapete – era addirittura entrato in rete ma è stato discutibilmente annullato. Jaime Baez e Gennaro Tutino, con due conclusioni a testa, sono al terzo posto, infine, nella classifica dei tiri in porta.

In conclusione: Mungo, Corsi, Dermaku, Maniero e Baez sono stati senza dubbio i rossoblù più bravi (e sfortunati) della gara di ieri al “Rigamonti” di Brescia. Con buona pace delle solite, odiose pagelle.