Calabria, il grande gelo. Ma da domani migliora

Advertising

L’ondata di “Burian” ha colpito la Calabria ma non ha nevicato a Cosenza, Catanzaro, Lamezia TermeCrotone e Vibo Valentia, a causa dello “sbarramento” che Pollino e Sila pongono in questi casi con correnti provenienti da Nord/Est.

Ma è arrivato il gelo intenso, con punte di -17°C in Sila-7°C a Cosenza. 

La neve, invece, è caduta copiosa nel nord/est della Regione (alto Jonio cosentino) e nel settore meridionale, seppur con qualche differenza rispetto alle previsioni.

La neve, infatti, non è riuscita a spingersi fin su Crotone (almeno fino al momento), né a Vibo Valentia limitandosi alla piana di Gioia Tauro e alla provincia di Reggio. In compenso, però, ha nevicato copiosamente lì dove non ce lo aspettavamo, e cioè sulla fascia jonica della provincia di Reggio Calabria.

Soprattutto a Bovalino, dove sono caduti incredibilmente 10 cm di neve in riva al mare, ma anche a Locri, Siderno, Roccella Jonica e Marina di Gioiosa Jonica, con temperature senza precedenti nella storia, vicine ai -2°C in spiaggia.

A proposito di gelo, impressionante Roseto Capo Spulico che sta vivendo una giornata di ghiaccio con -0,5°C in pieno giorno dopo una minima notturna di -2,3°C in riva allo Jonio!

Da domani, dicono gli esperti, le temperature si alzeranno ma ci aspetta ancora un’altra notte ghiacciata.