Calabria Verde, di chi è la pistola trovata dalla Forestale?

Advertising

C’e’ anche un pistola con matricola abrasa fra il materiale sequestrato oggi dal Corpo Forestale dello Stato nell’ambito delle perquisizioni disposte dalla Procura di Castrovillari sulle presunte irregolarita’ nel rilascio di una concessione da parte di Calabria Verde, ente strumentale della Regione Calabria.

Secondo quanto si apprende, l’arma era in uno dei locali perquisiti su disposizione della magistratura.

Le fonti investigative non chiariscono chi aveva la disponibilità della pistola. Ma visto che sono state perquisite le abitazioni di dirigenti e consulenti di Calabria Verde e di titolari di ditte beneficiate dal sistema messo in moto dal braccio destro di Oliverio, Gaetano Pignanelli, non è difficile ipotizzare a chi possa appartenere.