Camigliatello, il paradosso delle piste da sci chiuse per mancanza di… neve

Advertising

Se qualcuno pensava che con il sequestro per 10 ore di migliaia di cosentini sull’autostrada A3 avessimo già visto tutti gli orrori possibili per l’incapacità e l’inefficienza della struttura pubblica calabrese, sbagliava di grosso.

cami

Tra le notizie più incredibili di questi giorni di neve c’è quella della chiusura delle piste da sci di Camigliatello. Ecco quanto si legge sul profilo Facebook della Cabinovia di Camigliatello.

“Purtroppo, per lo scarso innevamento (20 a valle e 30 a monte) quando il “gatto” passa sulla pista tira fuori le pietre…”.

Ecco, dopo la caduta di tutta questa neve, ci vengono a dire che le piste da sci a Camigliatello sono chiuse per scarso innevamento. Sarà vero, non sarà vero? A prescindere da questo, la netta sensazione che se ne ricava è che c’è davvero scarsa voglia di lavorare con enorme spreco di soldi pubblici, visto che la gestione dell’ex Arssa è regionale. Per non parlare dei mancati servizi ai turisti provenienti da Puglia, Sicilia e Campania.

Così vanno le cose dalle nostre parti. E’ proprio vero che al peggio non c’è mai fine.

Per completezza d’informazione, aggiungiamo che la pagina Fb Cabinovia di Camigliatello, dopo il can can dovuto a queste notizie, è stata chiusa. Ecco perché.

Da oggi questa pagina non sarà più aggiornata con notizie, bollettino neve e altro fino alla chiusura definitiva tra quindici giorni. Purtroppo non si è capita la funzione e l’utilità di questa pagina fatta da appassionati di montagna e di sci, molti di voi hanno trasformato questo strumento in una pubblica piazza d’inquisizione, per questo si è deciso di chiuderla. Peccato, era diventato un ottimo strumento di informazione per tutti, ma molti di voi, con insulti e parolacce, hanno fatto si che questo finisse. E’ vero, l’Italia è fatta di allenatori di calcio, politici, amministratori, Sindaci ed esperti di neve e gatti, delle volte si parla del lavoro degli altri dando lezioni e istruzioni, senza averne nessuna competenza.
Saluti a tutti, a quelli che avevano capito cos’era questa pagina e a quelli che non l’hanno capita.