“Cari pazienti, fare il medico sta diventando sempre più difficile”

Advertising

Abbiamo deciso di pubblicare lo sfogo di un medico. Un medico che spiega con grande chiarezza ai pazienti come il sistema sanitario nazionale stia rendendo la vita impossibile a migliaia di professionisti.

Possiamo farlo perché uno dei pazienti, Emilio Spina, ha deciso di pubblicarlo su FB dandogli visibilità.

“Oggi 3 agosto – scrive Spina – studio del dottore Salvatore Balsamo a Rende paese. Vi sembra normale che un medico di quelli che fa veramente il medico, sia costretto a mettere cartelli simili nella propria sala d’attesa? A me sinceramente no. Che fine stiamo facendo? E non c’è nessuno che si lamenta seriamente di come i politici hanno ridotto la nostra sanità. Che schifo”. 

Ed ecco il cartello che ha scritto ai suoi pazienti il dottore Salvatore Balsamo. 

E’ giusto che i pazienti sappiano in che condizioni siamo costretti a lavorare: le incombenze burocratiche sono davvero eccessive!

Qualche esempio: note AIFA/LEA/Piani Terapeutici/Certificati on line/Appropriatezza prescrittiva/Ricette dematerializzate...

qppCon il decreto per la diagnostica non possiamo prescrivere le analisi che riteniamo opportune (decidono loro cosa possiamo prescrivere!).

E poi: limitazioni nelle prescrizioni dei farmaci per lo stomaco (ci contano le scatole!!!); per i farmaci per il colesterolo possiamo prescrivere quelli che non hanno il generico (quindi coperti da brevetto) solo al 20% dei pazienti perché l’80% deve assumere quelli che hanno il generico!!!

Se non ci atteniamo a queste disposizioni, rischiamo multe salate. E personalmente sono stato multato più volte!

Detto questo, vi chiedo un po’ di collaborazione e di considerazione nei riguardi del nostro lavoro!

Io sto cercando di continuare a fare il medico (il vostro medico) ma credetemi diventa sempre più difficile!

Dr. Salvatore Balsamo