Cariati escluso dai finanziamenti regionali per l’adeguamento delle scuole

Advertising

CARIATI ESCLUSO DAI  FINANZIAMENTI REGIONALI PER L’ADEGUAMENTO DELLE SCUOLE COMUNALI.

In data 19.07.2017 è’ stata pubblicata la graduatoria provvisoria degli interventi ammessi a finanziamento a seguito della  “Manifestazione di interesse per la concessione di contributi finalizzati alla esecuzione di interventi di adeguamento sismico o, eventualmente, di demolizione e ricostruzione degli edifici scolastici” pubblicata dalla Regione Calabria con scadenza nel Febbraio scorso, per la quale era stanziata la somma complessiva di oltre 30 Milioni di Euro da assegnare ai progetti in base al punteggio conseguito in graduatoria.

Il Comune di Cariati concorreva con quattro  progetti – redatti dall’ Ufficio tecnico ed a firma dell’Ing. A. Benevento –  mirati alla ristrutturazione e messa in sicurezza delle Scuole Elementari di Molinello, del plesso Cariati Centro, di Via V. Emanuele e Via D. Alighieri,  e con tanto di toni trionfalistici , dopo l’approvazione degli stessi  – si davano già per acquisiti l’ottenimento dei finanziamenti.

Dalla pubblicazione dei risultati consultabili sul sito della Regione Calabria (al seguente indirizzo web file:///C:/Users/Amministratore/Downloads/graduatoria_ALLEGATO_1%20(2).pdf) apprendiamo che i progetti sono TUTTI FUORI DALLE POSIZIONI UTILI ed –  in particolare su 326 istanze presentate  – si sono classificati come segue:

  • n. 171 – Scuola di Via Molinello;
  • n. 210 – Scuola di Cariati Centro – Fuori porta Pia;
  • n. 262 – Scuola Media di Via D. Alighieri
  • N. 281 – Scuola di Via Vittorio Emanuele

Con grande rammarico prendiamo nuovamente atto, visto l’esito della graduatoria e per come già successo in passato per altri bandi, della completa incapacità progettuale e di programmazione della nuova amministrazione, abile e capace solo di fare falsa propaganda, che all’esclusione dal finanziamento del GAC aggiunge altre quattro bocciature su finanziamenti di vitale e fondamentale importanza da destinare al patrimonio edilizio scolastico comunale, che necessita di interventi urgenti.

A proposito, ad un anno dalla chiusura e con un finanziamento già disponibile (ereditato dalla precedente Amministrazione),  pare che l’iter per la ristrutturazione della Scuola Marco Venneri di Tramonti sia fermo al palo!!!   A tal proposito sollecitiamo di accelerare l’iter per l’inizio dei lavori visti i disagi che tale chiusura stà provocando ai cittadini ed alle famiglie di Loc.tà Tramonti !

Come Consiglieri di Minoranza e come esponenti del Partito Democratico, prendiamo atto della completa incapacita’ progettuale dell’ Amministrazione Greco – frutto anche della scellerata riorganizzazione degli uffici e della nuova struttura tecnico burocratica,  evidentemente  inadeguata a gestire i bandi di finanziamento comunitari messi a disposizione dalla Regione con i fondi Por e dall’Amministrazione del Presidente Mario Oliverio con ingente impiego di risorse,  utili e fondamentali per l’adeguamento delle scuole calabresi e, nello specifico,  di quelle  della nostra cittadina. Purtroppo una grande occasione persa, visto l’esito della graduatoria,  per la nostra comunità!

Per ora, intanto, gli studenti, gli insegnanti ed i cittadini dovranno attendere il prossimo bando, ammesso che per il prossimo ci presenteremo più preparati all’appuntamento!

Poveri Noi!

I Consiglieri Comunali

Caterina Agazio, Maria Crescente e Giampasquale Trento