Casali del Manco, Curcio (M5s): “Fermeremo la restaurazione”

Il candidato a sindaco della lista certificata del Movimento 5 stelle, per le prossime elezioni amministrative nel comune di Casali del Manco è Giuseppe “Peppino” Curcio, il quale ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Queste elezioni sono una sfida politica per continuare la svolta impressa, in questo pezzo di Calabria, dal referendum per la fusione dei 5 comuni e dallo straordinario risultato delle elezioni politiche che ha visto il nostro Movimento conquistare un numero di votanti che mai nessun altro partito aveva raggiunto.

Una vera onda di cambiamento in atto.

Ma non siamo ingenui, sappiamo che le logiche locali hanno ben altro peso. Raccogliamo questa sfida che continua adesso sul terreno della competizione per le politiche locali e per la carica di sindaco. Sapremo dirigere i nostri sforzi per il Bene Comune affinché questa fusione di diverse comunità, non solo Comuni, sia un modello di democrazia e di partecipazione.

Fermeremo ogni tentativo di restaurazione e di affermazione di logiche spartitorie partitocratiche che sono il freno al cambiamento della nostra realtà e un macigno frapposto alle enormi potenzialità di sviluppo di Casali del Manco.

Di una cosa siamo certi: i bisogni dei cittadini di Casali del Manco saranno il nostro indirizzo politico, il nostro centro di gravità permanente.

Il M5S rappresenta una svolta rispetto alla cattiva gestione ed all’immobilismo politico degli ultimi 20 anni, rinnovamento e cambiamento sono alla portata di tutti il prossimo 10 giugno. Abbiamo una squadra pronta a rivoluzionare la città che ha lavorato duramente al programma: acqua, lavoro, assistenza per i più deboli e valorizzazione del territorio.

Approfondiremo il programma nei prossimi giorni dando voce ai cittadini, abbiamo già programmato una serie di eventi pubblici in ogni casale a cui saranno presenti i rappresentanti del M5S nazionale, inizieremo mercoledì 16 alle 10:30 presso l’hotel Virginia di Casali del Manco con una conferenza stampa a cui invitiamo cittadini ed organi di stampa”.