Caso Scajola, torna libera la moglie di Matacena

Advertising

Il tribunale di Reggio Calabria ha revocato l’obbligo di dimora a Chiara Rizzo, la moglie dell’ex deputato di Fi Amedeo Matacena, latitante a Dubai dopo la condanna definitiva a 3 anni per concorso esterno in associazione mafiosa.

chiara-rizzo-matacena

Lo ha reso noto uno dei suoi legali, l’avvocato Bonaventura Candido, precisando che la donna sara’ totalmente libera dalla mezzanotte.

Chiara Rizzo e’ imputata davanti ai giudici del Tribunale di Reggio insieme all’ex ministro Claudio Scajola con l’accusa di avere cercato di agevolare la latitanza di Matacena. La donna e’ accusata anche di avere cercato di schermare i beni del marito contro eventuali sequestri.

(ANSA)