Cassano, il Consiglio dice no al Centro di accoglienza migranti nell’ex Sybaris Hotel

Advertising

CASSANO ALLO JONIO (CS) – Il consiglio comunale di Cassano allo Jonio, riunitosi in seduta straordinaria, ha detto no all’unanimità alla destinazione dell’ex complesso turistico-ricettivo “Sybaris Hotel”, confiscato alla criminalità organizzata, a Centro di accoglienza per migranti.

La relativa delibera è stata trasmessa, tra gli altri, al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro dell’Interno ed al Presidente della Regione.

«La decisione di utilizzare il complesso dell’ex albergo in Centro d’accoglienza per migranti – ha detto il sindaco Papasso – che, tra l’altro, va a incidere sulla vita sociale ed economica della comunità locale, è stata assunta senza alcuna preventiva informazione e senza il coinvolgimento del nostro Comune, che si è qualificato quale “Città dell’accoglienza”.

Istituire un Centro di accoglienza nella struttura dell’ex Sibarys Hotel – ha detto ancora Papasso – è una scelta infelice che di certo provocherebbe grave nocumento alla vocazione turistica dell’area. Una scelta che suscita grandi perplessità e preoccupazioni sia nella popolazione che nelle forze politiche che potrebbero sfociare in manifestazioni di protesta, con conseguenti ripercussioni sull’ordine e la sicurezza pubblica».