Castrolibero, discarica comunale. Calvelli: “Orlandino e Giovanni Greco come… Scajola!”

Il sindaco Giovanni Greco e il consigliere regionale di Castrolibero Orlandino Greco in merito al completamento del progetto della discarica comunale – la cui realizzazione è prevista nel piano triennale dei Lavori pubblici 2018-2020 del Comune per un importo di euro 2.018.254,61, con ulteriori opere aggiuntive per l’accesso alla discarica di euro 2.000.000 e il completamento funzionale per l’accesso alla discarica di ulteriori 1.770.431,85 euro – hanno adottato la stessa strategia dell’ex ministro Scajola che a sua insaputa (!!!) risultava proprietario di un alloggio a Roma.

Anche qui il sindaco e il consigliere regionale fanno finta di non sapere che la Regione Calabria, circa un anno fa, ha richiesto al Ministero la rivisitazione del progetto della discarica pubblica di Castrolibero che è inserita all’interno del Piano regionale delle discariche pubbliche.

Questi i fatti, che dimostrano come ci sia l’intenzione da parte dell’amministrazione comunale di Castrolibero e della Regione Calabria di riaprire la discarica per come è stato richiesto al Ministero competente. La salute dei cittadini non può essere merce di scambio per favorire speculazioni e interessi privati.

C’è bisogno di trasparenza e chiarezza su questo punto da parte del sindaco perché i cittadini sappiano qual è la verità.

Francesco Calvelli, consigliere comunale Castrolibero