Catanzaro-Cosenza 0-3: la festa di chi non è partito al Parco Piero Romeo

Advertising

Al “Ceravolo” erano in 437 ed hanno festeggiato a lungo ed in tutti i modi: cori da brividi, il “trenino” già sfoderato in occasione della vittoria a Catanzaro in Coppa Italia e felicità da tutti i pori.

Le carovane a Catanzaro di una volta, tuttavia, erano un’altra cosa. Quando non c’era questa maledetta tessera del tifoso che i padroni del calcio moderno si sono inventati per spaccare le tifoserie, al “Militare” andavamo in 5mila e solo il ricordo fa venire i brividi.

Ultrà Cosenza al Ceravolo di Catanzaro nel 1989
Ultrà Cosenza al Ceravolo di Catanzaro nel 1989

Oggi comunque in tanti hanno seguito il derby di Catanzaro col cuore in gola e i “non tesserati” ovvero il Gruppo Anni Ottanta e i fedelissimi de La Terra di Piero si sono dati appuntamento al Parco Piero Romeo dove ancora stanno festeggiando.

Anche al Parco Piero Romeo grandi scene di entusiasmo: cori, fumogeni, abbracci e tanta felicità.

Tra poco, appuntamento allo stadio “Gigi Marulla” per festeggiare doverosamente i calciatori protagonisti della vittoria di Catanzaro.