Catanzaro, topo d’appartamento preso in flagrante si butta dalla finestra per fuggire: arrestato

Advertising

Gasperina, nel Catanzarese, i carabinieri hanno arrestato la scorsa notte un 34enne del posto, D.V., ritenuto responsabile di tentato furto aggravato in abitazione.

Una pattuglia in borghese, transitando in via Sandro Pertini, ha fatto irruzione in un palazzo dopo aver udito rumori sospetti. I militari, giunti nei pressi di un appartamento posto al primo piano, hanno notato dei segni di scasso ad una porta e, assistiti da altri carabinieri giunti sul posto, sono entrati nell’appartamento e un uomo, con uno zaino nero sulle spalle, alla vista dei militari si è lanciato da una finestra nel vuoto da un’altezza di circa 6 metri al fine di tentare la fuga.

Il ladruncolo è rimasto fortunatamente illeso e i militari lo hanno subito bloccato e tratto in arresto. In seguito ad una perquisizione personale, nello zaino sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro punteruoli di varia misura, punte da trapano, cacciaviti, scalpelli, un martello, una tronchese, un trapano e dei guanti di gomma.

Il fermo è stato convalidato dalla Prima Sezione Penale del Tribunale di Catanzaro e il 34enne è stato ristretto in carcere.