Prima Categoria, la Morrone punta ancora in alto

Ad un mese esatto dall’inizio della stagione ufficiale è tempo di primi bilanci in casa Morrone. Un campionato nuovo, quello di Prima Categoria, con valori diversi per i granata che però sembrano pronti per un nuovo salto di qualità, che significherebbe Promozione.

Ma andiamo con ordine e ricostruiamo questo primo mese di attività. Subito la doppia sfida di Coppa Calabria contro il Bianchi che ha visto i cosentini vincere per 7-0 in casa e poi pareggiare 1-1 la gara di ritorno che aveva poco da dire sul profilo del risultato. Ironia della sorte, il calendario del Campionato (Prima Categoria Girone B) mette di nuovo di fronte le due formazioni per l’esordio che si disputa al Marca domenica 17 settembre. E qui qualcosa va storto perché in vantaggio 2-0 dopo mezz’ora con doppietta di Casciaro, la Morrone si fa rimontare dalla splendida doppietta di Gallo e non riesce più a ribaltare il risultato nonostante le tante palle gol avute.

Nulla di compromesso per la squadra di mister Andrea Spinelli che, ricordiamo, ha cambiato tanto in estate. Alla fine sono stati 16 i nuovi arrivi di una campagna acquisti esaltante che però ha di contro la necessità di amalgamare i tanti nuovi giocatori. Tra i quali spiccano gli attaccanti Cristian Casciaro e Renato Prete ma non solo. Ci sono anche il terzino ex Cosenza Filidoro, il portiere Leone, il difensore centrale anche lui ex Cosenza, Rocca, i centrocampisti Principato e Leta solo per citare quelli più “famosi”.Alla seconda giornata i granata sono ospiti del Catanzaro Lido, ed è tutta un’altra musica. 0-5 il risultato finale tra gli applausi del pubblico, Morrone che domina per 90 minuti regalando emozioni e spettacolo: sugli scudi ancora Cristian Casciaro con un’altra doppietta, doppietta anche per Renato Prete e rete conclusiva di Oliveto.

E veniamo alla terza giornata disputata domenica scorsa. All’Emilio Morrone (Marca) arriva il Ciró. Altra goleada spettacolo, 6-1 il punteggio finale, tripletta di Renato Prete, doppietta di capitan Granata e la solita firma di bomber Casciaro. Morrone che dunque si porta a 7 punti dopo 3 giornate, in classifica a pari punti con Taverna, Roccabernarda e Cerva alle spalle della Caccurese prima a punteggio pieno.

Adesso in calendario ci saranno tre trasferte per i granata. Si comincia sabato a Catanzaro contro il Real, poi mercoledi ci sarà l’andata degli ottavi di Coppa Calabria a Lamezia contro la Vigor, sfida sicuramente affascinante che fa tornare in mente il passato, per concludere questo trittico domenica 15 a Santa Severina. In bocca al lupo e forza Morrone.