Città dei Ragazzi, che fine ha fatto l’impianto fotovoltaico finanziato 550mila euro?

Advertising

“Un intervento di efficientamento energetico per consentire ai piccoli ospiti della Città dei Ragazzi di Cosenza di disporre di ambienti meglio coibentati, più vivibili, attraverso la realizzazione di impianti solari fotovoltaici a film sottile e schermatura fotovoltaica. Il tutto permettendo di consolidare il complessivo percorso verso la sostenibilità ambientale”. Con queste parole il sindaco Mario Occhiuto, nel 2013, spiegava il suo programma di “Città a misura di bambino”.

La Città dei Ragazzi era destinata a cambiare volto, in arrivo finanziamenti regionali per oltre un milione di euro, così divisi: un primo finanziamento di circa 500mila euro per interventi sul verde, un parco giochi gonfiabile, un punto ristoro e altri interventi per l’adeguamento delle strutture riservate ad asili nido. Un secondo finanziamento di 550mila euro per la realizzazione d’impianti solari fotovoltaici.

In data 24/07/2013 venne sottoscritta la convenzione repertorio n. 1422 che regola i rapporti tra la Regione Calabria Dipartimento 5° – Attività produttive – Settore Politiche Energetiche e il Comune di Cosenza – II° Dipartimento Tecnico in relazione alla concessione del contributo in conto capitale pari a € 544.829,29 per i lavori relativi all’intervento “Realizzazione di Impianti solari fotovoltaici a film sottile e schermatura fotovoltaica – Città dei Ragazzi”.

I lavori per l’impianto fotovoltaico sembrano essere iniziati solo quest’estate, si sono visti dei tecnici effettuare rilievi e poi niente, attualmente è tutto fermo. Ma in realtà la data di ultimazione dei lavori doveva avvenire entro il 30/06/2015 (così come si legge nella delibera di giunta n.10 del 05/02/2015).

Per il Potenziamento e Riqualificazione della Città dei Ragazzi – POR Calabria FESR 2007/2013 nella determina 2274/2015 si legge:

Il 10.04.2015, con Determinazione Dirigenziale n.817 del 10.04.2015, ai sensi delle norme vigenti, i lavori sono stati definitivamente aggiudicati alla Ditta P&P Costruzioni Generali – Ennebi Restaur.

I lavori sono in corso di esecuzione.

1° Stato di Avanzamento Lavori, emesso dalla Direzione Lavori in data 27.07.2015, importo complessivo netto dei lavori eseguiti di € 102.638,60, oltre € 1.683,22 per oneri sulla sicurezza e per complessivi € 104.321,82;

di liquidare, il 1° Certificato di Pagamento dell’importo complessivo € 114.189,49, a favore della Ditta P&P Costruzioni Generali – Ennebi Restauri.

I cittadini si domandano a cosa si riferisca la spesa di 114mila euro nel dettaglio e se in questa rientrino gli impianti fotovoltaici, i cui lavori appaiono ancora fermi, ma dovevano essere ultimati in giugno.

Speriamo che chi di competenze riesca a sciogliere tali dubbi, nel frattempo si attende che i lavori finanziati procedano realmente in tempi stretti e non trascorrano altri tre anni.

Valentina Mollica