Cittadella-Cosenza 2-0: decidono due rigori e un clamoroso errore di Di Piazza

Due calci di rigore nel secondo tempo sono fatali al Cosenza nella trasferta col Cittadella. La capolista vince la sua terza gara consecutiva e per i Lupi non c’è scampo. Una sconfitta che non mortifica la squadra di Braglia ma che ha denotato qualche limite nella condizione fisica e nella gestione dei momenti fondamentali della partita.

Il Cittadella sblocca il risultato al 21′ della ripresa. Ingenuità di Corsi che perde Branca sul taglio e spinge l’attaccante al momento del cross. Nessun dubbio per l’arbitro Marini e calcio di rigore trasformato da Iori. Braglia manda in campo anche Di Piazza schierando l’attacco a tre punte e la mossa risulterebbe vincente se l’ex attaccante del Lecce non si divorasse l’occasione del possibile pareggio al 34′. Gran movimento di Mungo che salta secco Adorni e dà una gran palla per Di Piazza ma il numero 10 rossoblù calcia incredibilmente a lato dopo aver saltato anche il portiere granata Paleari praticamente a porta vuota.

Al 36′ il secondo calcio di rigore per il Cittadella. Iori dai quindici metri tutto solo prova il tiro a giro, Pascali allarga il braccio e devia la palla. Rigore netto trasformato ancora da Iori per il definitivo 2-0.

Un peccato per come era andata la partita, visto e considerato che il Cosenza non aveva mai sofferto né nel primo tempo né nella parte iniziale della ripresa, sfiorando anche il gol del vantaggio nel primo tempo con Tutino dopo una smanacciata di Paleari su cross di Corsi e subito prima del gol avversario, al 13′, ancora col capitano. Bella azione manovrata con Corsi che entra in area e prova per ben due volte la conclusione dal limite dell’area piccola. Bravissimo Benedetti in entrambe le occasioni ad immolarsi e salvare i suoi. Poi gli episodi negativi che hanno segnato il risultato. Il Cosenza tornerà in campo sabato prossimo al “Marulla” contro il Livorno per il suo esordio casalingo. 

CITTADELLA-COSENZA 2-0CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Adorni, Drudi, Benedetti; Settembrini, Iori, Proia (60′ Branca); Siega; Scappini (72′ Strizzolo), Finotto. A disp.: Maniero, Schenetti, Malcore, Frare, Panico, Pasa, Branca, Maniero, Rizzo, Dalla Bernardina. All. Venturato

COSENZA (3-5-2): Saracco; Capela, Dermaku (67′ Pascali), Legittimo  (76′ Di Piazza); Corsi, Verna, Palmiero (67′ Bruccini), Mungo, D’Orazio; Maniero, Tutino. A disp.: Cerofolini, Idda, Perez, Tiritiello, Baclet, Varone, Bruccini, Bearzotti, Anastasio, Pascali, Baez. All. Braglia

ARBITRO: Marini di Roma

MARCATORI: 67′ e 82′ Iori (rigore)