Civita, Abate (M5s): “Il turismo ambientale va regolamentato”

Insieme ai deputati Francesco Sapia e Francesco Forciniti ci siamo recati immediatamente a Civita. C’è necessità di una analisi fredda e lucida che vada al di là della dimensione umana. Da quanto è emerso nelle ore successive alla tragedia, pare che ci siano stati una serie di accessi all’area non regolamentati, a vari livelli”. È quanto scrive Rosa Silvana Abate, senatrice del Movimento 5 stelle.

Per la senatrice bisogna considerare che “ci sono forti rischi quando si fanno escursioni in natura e che queste non sono sempre gite o passeggiate e che ne necessitano, anche, in alcuni casi, di attrezzature speciali di protezione. È necessario considerare sia a livello individuale, ma soprattutto a livello istituzionale, quali possano essere i seri rischi e pericoli a cui vanno incontro i visitatori di questi siti.

“La nostra regione – spiega ancora – è ricca di posti dove fare turismo ambientale che sicuramente vanno promossi ma contestualmente bisogna lavorare alla creazione di percorsi sicuri tutelati. Bisogna studiare e prevedere programmi e percorsi diversi ed adeguati a una fascia di visitatori adulti ed esperti ed altri percorsi adeguati e destinati solo ed esclusivamente a famiglie e bambini da attuare con esperti di questo tipo di escursionismo.

“Questo è un compito che devono assolvere le Istituzioni nei vari gradi e livelli, appunto, per la tutela e l’incolumità dei visitatori. Infatti sono proprio le istituzioni preposte a dover valutare rischi e pericoli e a decidere le regole.Io, come senatrice, mi farò portavoce di tale problematica, che riguarda la Calabria, ma da quello che apprendo riguarda tutte le regioni, nella commissione parlamentare competente.“Con profondo dispiacere – chiude – mi auguro che si accertino, come già sta avvenendo, le responsabilità. Le gole del Raganello vanno messe in sicurezza e insieme ad esse tutti i siti che presentano queste analogie. Purtroppo è stata una tragedia da cui bisogna imparare affinché il turismo ambientale venga regolamentato. L’invito che vorrei fare a tutti è che non ci si avventuri troppo davanti alle meraviglie della natura. Il senso del rischio e del pericolo nella società attuale s’è molto affievolito e bisogna richiamare tutti a prestare maggiore attenzione”.

Poi dalle Gole, i Parlamentari M5S si sono spostati all’ospedale di Castrovillari per far visita ai feriti: “Esprimo il mio cordoglio e la mia vicinanza a queste persone – conclude la Abate – che erano venute per qualche giorno di vacanza e purtroppo sono trovate a vivere un vero e proprio inferno che ha smembrato con ferocia i loro nuclei familiari. Sono a loro disposizione sia a livello personale sia a livello Istituzionale sia per ogni evenienza o bisogno”.