Consentia Itinera, apre i battenti un Museo multimediale unico in Italia

Advertising

Apre i battenti Consentia Itinera Museo multimediale unico in Italia

Un viaggio multimediale nella storia e nell’identità della Città dei Bruzi: Consentia Itinera, è uno dei primi musei virtuali realizzati in Italia, unico nel suo genere. Un lavoro sinergico tra ingegneri, creativi e storici che consente al visitatore di ripercorrere, in maniera originale e coinvolgente, la storia millenaria della città di Cosenza, dalle origini ai giorni nostri. ”Un lungo percorso – ha sottolineato Franco Pellegrini, direttore generale della Fondazione Giuliani – iniziato un anno fa. Un’idea diventata progressivamente progetto. Una iniziativa che  nasce come progetto identitario di Cosenza, una città che ha una storia complessa e affascinante, che pero’ non è conosciuta nella sua reale dimensione”

Nelle otto sale virtuali allestite a Villa Rendano la possibilità di vivere un’esperienza altamente tecnologica che consente di immergersi nella storia, nella cultura, nell’arte nelle tradizioni  della Città dei Bruzi. “Il museo nasce per ridare forza e valore  agli avvenimenti  e alle personalità  che ne hanno caratterizzato il percorso, ma  soprattutto- spiegano i promotori- aspira a creare una rinnovata empatia tra i cittadini, i turisti e Cosenza. Un viaggio emozionante che tocca i luoghi simbolo della città. Poi le storiche battaglie, i miti, le leggende, i personaggi, da Alarico a Telesio fino ad Alfonso Rendano.Infine nell’ultima sala, dedicata alla Cosenza moderna, il volo  sulla città grazie ad un dispositivo per la realtà virtuale. “Un lavoro ha sottolineato Adele Magnelli manager di Itt Spa –  che coniuga alta tecnologia  e storytelling. E’ un percorso emozionale, per educare divertendo”.

Consentia Itinera riporta il visitatore al 356 a. C. quando nacque Cosenza, Metropoli dei Bretti, crocevia di esperienze e contaminazioni, luogo di produzione e importazione di bellissime opere d’arte d’età bizantina all’ottocento. La città visitata da imperatori e sovrani – dai Normanni a Federico II di Svevia, dagli Angioini a Carlo V d’Asburgo fino ai Savoia. Tutti hanno lasciato segni del proprio passaggio: La Stauroteca, La Cattedrale, il Castello con la Torre Ottagona, i saloni decorati. Cosenza è anche la città di personaggi illustri tra cui il padrone di casa, Alfonso Rendano.

Scaricabile anche l’app mobile Consentia Itinera per consentire al visitatore di ripete l’esperienza del viaggio Il progetto è interamente finanziato da Sergio Giuliani, presidente della Fondazione Attilio ed Elena Giuliani. “Spero- ha detto – che i cosentini apprezzino questo lavoro”. A dirigere il museo sarà Anna Cipparrone. Dopo la visita in anteprima per giornalisti e autorità’, da domani, giovedì 9 novembre Consentia Itinera sarà aperto al pubblico.