Coppa Italia, clamoroso a Via del Mare: Lecce-Cosenza 0-2. Lupi in semifinale

FOTO U.S.LECCE

Clamoroso a Via del Mare: il Cosenza espugna il campo del Lecce e conquista le semifinali della Coppa Italia di Serie C, dove affronterà la Viterbese (che ha battuto la Paganese dopo i calci di rigore), che stanno giocando i tempi supplementari. Finisce 2-0 per i Lupi, che nella ripresa raccolgono i frutti di un ottimo approccio alla gara e colpiscono con Okereke imbeccato alla grande da Perez e con una punizione di Loviso, favorita da una papera del portiere. E’ la conferma che in questo momento il Cosenza di Braglia non ha nulla da invidiare alla squadra che sta dominando il campionato e si accresce il rammarico per aver buttato al vento due mesi con la falsa partenza di Fontana.

Il Cosenza ha giocato con la capolista come fa il gatto col topo. I leccesi sono caduti nel tranello teso da Braglia e già dalle prime battute i rossoblù hanno fatto male ai giallorossi. Al 4′ ripartenza micidiale orchestrata da Mungo e Perez, sembra tutto facile per Trovato ma il ragazzo scuola Fiorentina sbaglia quasi a colpo sicuro. Il Lecce fa possesso palla ma non arriva mai in zona tiro al di là di due iniziative di Caturano e Costa Ferreira che vengono murate prima da Mungo e poi da Dermaku. Si va al riposo sullo 0-0 e con la netta consapevolezza che il Cosenza può fare sua la gara.

La svolta arriva al 16′ della ripresa. Perez lavora un pallone sopraffino sulla sinistra e mette al centro per Okereke (subentrato a Boniotti), che di testa deve solo appoggiare in rete. Il Lecce non si ritrova più e al 23′ Loviso direttamente su calcio di punizione, con l’aiuto del portiere nettamente sorpreso, raddoppia e mette in cassaforte la partita. Il Lecce non ne ha più e non riesce mai a rendersi pericoloso. Il Cosenza conquista le semifinali. LECCE-COSENZA 0-2

Lecce: Chironi, Riccardi, Cosenza, Arrigoni, Costa Ferreira, Di Piazza, Megelaitis (28′ st Pacilli), Caturano, Ciancio, Legittimo, Selasi (17′ st Mancosu). A disp.: Vicino, Perucchini, Di Matteo, Mancosu, Torromino, Valeri, Marino, Dubickas, Gambardella, Persano, Saraniti. Allenatore: Liverani

Cosenza: Zommers, Mungo (24′ st Corsi), Ramos, Perez, Pasqualoni (10′ st Idda) , Boniotti (10′ st Okereke), Trovato, Bruccini, Loviso, Dermaku, Camigliano. A disp.: Saracco, Palmiero, Baclet, Tutino, Pascali, D’Orazio, Braglia. Allenatore: Braglia

Arbitro: Pierantonio Perotti di Legnano

Marcatori: 16′ st Okereke, 23′ st Loviso

IL TABELLONE DELLE SEMIFINALI

GARE DI ANDATA – MERCOLEDI’ 21 FEBBRAIO 2018

Semifinale “A” Vinc. Alessandria/Renate – PONTEDERA
Semifinale “B” Vinc. VITERBESE – COSENZA

GARE DI RITORNO – MERCOLEDI’ 7 MARZO 2018

Semifinale “A” PONTEDERA – Vinc. Alessandria/Renate
Semifinale “B” COSENZA – VITERBESE

 

 

 

 

Perez fa un gran lavoro sulla sinistra e mette al centro per Okereke che di testa batte Chironi: 1-0