Cosentino scomparso in Costa Rica: le indagini a Bari

Vincenzo Costanzo, 52 anni, l'italiano scomparso in Costa Rica mentre trattava affare milionario
Advertising

(ANSA) – BARI, 1 FEB – La procura di Bari ha aperto un fascicolo sulla scomparsa dell’imprenditore calabrese Vincenzo Costanzo, di 52 anni, del quale non si hanno più notizie dal 24 gennaio scorso. L’uomo si trovava a San Josè, in Costa Rica, Paese nel quale vive da circa 25 anni e dove ha due figli. Il fascicolo è stato assegnato al pm Simona Filoni.

Costanzo, originario di Cosenza con parenti che vivono a Bari e in Calabria, poco prima di scomparire – è scritto nella denuncia presentata dalla sorella ai carabinieri di Bari – ha detto ad alcuni parenti che aveva un appuntamento con un conoscente italiano che lo aveva messo in contatto con persone interessate ad acquistare un terreno del valore di alcuni milioni di euro che si trova a Panama, nell’isola di Cebaco.

Il terreno, di 17 ettari, è di proprietà di una società in cui Costanzo avrebbe il 60% delle quote. La trattativa avrebbe dovuto probabilmente concludersi il 25 gennaio a Milano dove era stato fissato, dopo vari rinvii, un appuntamento con i potenziali acquirenti.