Cosenza 2016, ASP e Azienda Ospedaliera al fianco di Ciuccione. Compreso il Cinghialotto

Advertising

Compa’ Rafele (Mauro, detto faccia di plastica, direttore generale dell’ASP) e compa’ Achille (Gentile, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera) sono stati richiamati agli ordini.

Bisogna aiutare Ciuccione e Azienda Ospedaliera e ASP devono darsi da fare.
Achille Fouché Gentile, detto così in onore del capo della polizia francese che resistette alla Rivoluzione, si è già messo, come si dice, “a coglia ciceri”.

Aspettiamoci in queste settimane bandi e promesse, mentre attendiamo notizie sullo scandalo della borsa di studio data ad un medico legale invalido, quel Ferdinando Genise amico del Cinghiale e sponsorizzato dal capo del personale, Scoti. L’azienda , dopo il nostro articolo, ha bloccato la sua nomina ma atti ufficiali di revoca ancora non ve ne sono.

Raffaele Mauro
Raffaele Mauro

Raffaele Mauro, invece, è un fuoriclasse. Uno che nomina referente sanitario Pietro Filippo (condannato in primo e secondo grado e in attesa della Cassazione), che mantiene capo del personale Remigio Magnelli (condannato in primo grado per false stabilizzazioni) e invia l’imputato Ottorino Zuccarelli a Rossano, merita un posto ad Arcore.

Gianfranco Ponzio, detto il cinghialotto
Gianfranco Ponzio, detto il cinghialotto

Anche Rafeluzzu è stato stretto. E l’esclusione della lista del Cinghiale ha fatto sì che Gianfranco Ponzio, alias il Cinghialotto, mettesse a disposizione di Carletto quel personale della Seatt che viene sfruttato a 400 euro al mese.

Chi porcaria!