Cosenza 2016, “Hettaruzzu Hebdo” pronta a presentare ricorso al TAR

Advertising

L’esclusione della lista Hettaruzzu Hebdo è solo momentanea. A leggere i motivi dell’esclusione si ravvisa subito o un eccesso di zelo del funzionario, o una cattiva interpretazione delle norme.

Il Guru e i suoi fedelissimi affermano che non c’è dubbio che il ricorso – che i rappresentanti della lista si apprestano a depositare al TAR, che entro giovedì è chiamato a dare una risposta – sarà senz’altro accolto favorevolmente.

Ma veniamo al fatto: dalla lista sono stati esclusi 4 candidati, che sottratti ai 21 presentati fa 17. E per essere ammessi alla tornata elettorale, la soglia minima è 21 candidati: perciò la lista è esclusa. Ma perché sono stati esclusi questi quattro candidati?

Secondo i funzionari del Comune i 4 candidati hanno autenticato la loro firma che attesta la volontà degli stessi a candidarsi con Hettaruzzu, davanti a un funzionario di un altro Comune, e non a quelli del comune di Cosenza, come secondo loro doveva essere.

Ma qui, secondo noi, casca l’asino, perché la prescrizione parla di autenticare la lista davanti al funzionario del comune di Cosenza, e non la firma sulla volontà di candidarsi, che a nostro modesto parere sono due documenti differenti.

L’autentica della firma sulla volontà serve solo a tutela del candidato a sindaco per dire che nessuno dei partecipanti è stato costretto a candidarsi né risulta essere fittizio, o peggio che qualcuno lo abbia scritto a sua insaputa.

Niente a che vedere, dunque, con l’autentica delle firme sulla lista, e con la contestazione che è stata mossa ad Hettaruzzu. Una esclusione che non ha ragione di esistere, perché la documentazione risulta in regola. E la firma sulla propria volontà di candidarsi, autenticata davanti a un funzionario di un altro Comune, non può inficiare la presentazione della lista che è stata autentica, come dice la regola, davanti al funzionario del comune di Cosenza. Questo, oltre ad essere un dato giuridico, è anche un dato logico e di buon senso.

Perciò non abbiamo dubbi che il Guru sarà di sicuro della partita, e che alla fine resterà solo lui.