Cosenza 2016, Paolini si fa fotografare con Katya: Minniti non conta nulla

Advertising

Primo maggio di lavoro nella sede elettorale della coalizione di Enzo Paolini per definire aspetti organizzativi e contenuti di programma.

Tutti i rappresentanti delle liste che compongono il cartello elettorale coordinato dal PSE, hanno confermato con determinazione e senza equivoci o tentennamenti l’impegno rispetto al percorso comune ormai da tempo intrapreso, la disponibilità al dialogo costruttivo con le altre liste e le forze politiche del centrosinistra al fine di conquistare il governo della città.

La coalizione di Enzo Paolini

Alla riunione era presente anche Katya Gentile (in foto mentre dà un passaggio a Paolini).

Com’è noto, Marco Minniti (ormai da tempo segretario regionale ombra del PD vista la totale incapacità di Magorno) sta provando a convincere il Cinghiale (e quindi anche Katya, che è la nipote) ad accettare la candidatura di Carletto Guccione. Ma, a quanto pare, con scarsi risultati. E lo stesso Guccione ha fatto capire al sottosegretario reggino che non è proprio aria di candidarsi. Vedremo adesso Minniti come si orienterà. Certo, tutta la boria sventolata fino a poche ore fa, dev’essersi parecchio attenuata.

Minniti, in sostanza, a Cosenza conta meno del due di coppe quando la briscola è a spade…

Se ne farà una ragione?