Cosenza 2016, Stefania Covello interroga il governo sull’emergenza criminalità

Advertising

Rafforzamento della dotazione delle forze dell’ordine nell’hinterland di Cosenza. E’ la richiesta, contenuta in un’interrogazione a risposta orale al ministro dell’Interno, avanzata dalla parlamentare del Pd, Stefania Covello.

“La città di Cosenza e il suo hinterland – evidenzia l’esponente dem – da alcuni mesi hanno visto crescere il numero di rapine che alimentano un clima di inquietudine e preoccupazione tra i cittadini. L’ufficio postale di Rende ha visto recentemente due rapine in piena mattina alla presenza di numerosi utenti che erano li’ per commissioni”.

E in particolare, Covello ha citato il tentativo di rapina a Rende la vigilia di Capodanno a un istituto di credito come anche la rapina all’agenzia Carime di Cosenza avvenuto nei giorni scorsi in pieno centro. Ma anche i “numerosi episodi intimidatori ai danni di imprenditori e operatori commerciali. Secondo Covello, “tale situazione ha generato un clima di forte preoccupazione nella comunità cosentina”.

Da qui la richiesta posta al governo di “assumere con la massima urgenza al fine di rafforzare in termini di mezzi e uomini le dotazioni delle forze dell’ordine in servizio nella città capoluogo e nel suo hinterland” e di “presenziare ad uno specifico Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica al fine di rafforzare l’attività di controllo del territorio”.

Il Velino