Cosenza, ancora controlli e perquisizioni in tutta la città

Advertising

Continuano le operazioni disposte dalla procura per il controllo del territorio in città e per contrastare, secondo Spagnuolo, le attività di spaccio. I carabinieri del Comando provinciale di Cosenza, guidati dal tenente colonnello Piero Sutera, hanno intensificato i servizi preventivi, facendo sentire sempre più la loro presenza sul territorio.

In questo contesto, nella scorsa notte sono stati passati al setaccio diversi quartieri del capoluogo bruzio, concentrandosi, in particolare, nelle aree sensibili della città, che vanno dal Piazzale della Autolinee, al Centro Storico, Via Reggio Calabria, Via degli Stadi, Via della Repubblica, Piazza Matteotti, Viale della Repubblica e nelle zone maggiormente frequentate dai giovani, Piazza Santa Teresa e Via degli Alimena.

Le operazioni – che hanno visto impiegate diverse pattuglie e decine di militari – hanno permesso una vigilanza capillare del territorio, con molteplici posti di controllo sulle principali arterie di comunicazione e nei confronti di soggetti sottoposti a misure cautelari o di prevenzione.

Controllati, nel piazzale delle autolinee, i pullman di lunga percorrenza in arrivo e in partenza da Cosenza, con accurate verifiche su tutti i bagagli in stiva ed a mano dei passeggeri, eseguite con l’aiuto del cane antidroga Jettamor’s al cui fiuto non è sfuggito, in un box anticendio nell’atrio di un condominio, una busta con dentro 8 grammi di cocaina.

I militari del 112 utilizzano poi gli etilometri e “drug-test” in dotazione, hanno effettuato parecchie verifiche sullo stato psico-fisico degli utenti della strada, alcuni dei quali sono stati deferiti per guida in stato di ebbrezza.

Nel corso dei posti di controllo integrati, sono state così esaminate 382 persone e 273 veicoli. Elevate poi 32 contravvenzioni al Codice della Strada; sequestrata una vettura senza assicurazione e per due veicoli è scattato il fermo amministrativo.

In totale 28 soggetti sono stati sottoposti all’etilometro; 21 inoltre le perquisizioni-ispezioni personali e veicolari, a conclusione delle quali in tre sono stati segnalati alla Prefettura per uso di stupefacente. Multati poi quattro parcheggiatori abusivi che approfittavano della festa della cioccolata e del forte afflusso di persone per le vie cittadine e i locali notturni. Controllati infine 40 soggetti sottoposti a misure cautelari e di prevenzione.