Cosenza: arriva Madrigali, uno dei ragazzi di “Giovani speranze-MTV”

Advertising

Il Cosenza Calcio ha preso il difensore indispensabile per poter affrontare il derby di Catanzaro, al quale difficilmente potranno partecipare Blondett e Tedeschi.

Si tratta di Saverio Madrigali, classe ’95, ragazzo della cantera della Fiorentina, reduce da due stagioni in prestito a Pontedera e ad Arezzo, in Lega Pro.

Poi a luglio il ragazzo era stato ceduto al Vicenza, in Serie B, ma la sua permanenza in Veneto è durata poco, al punto che dopo solo un mese si è deciso di fargli cambiare aria.

Domani sarà a Cosenza, ha svolto tutta la preparazione ed è immediatamente disponibile.

Nato a Pisa, il difensore è cresciuto nelle giovanili viola (partecipando anche al docureality Calciatori – Giovani speranze in onda su MTV) fino ad arrivare alla chiamata in prima squadra sotto la guida di Vincenzo Montella.

Le due convocazioni in Serie A arrivano pochi mesi dopo il recupero dal grave infortunio al ginocchio subìto durante un match con la Nazionale Under 17.

L’esperienza con i “grandi” impreziosisce la stagione positiva con la Primavera viola, grazie alla quale Madrigali ottiene la convocazione con l’Under 18.

Nell’estate del 2014, la Fiorentina concede il giocatore al Pontedera, dove colleziona 21 presenze e mette a segno un gol.

Di ritorno dal prestito, Madrigali gioca la stagione successiva all’Arezzo, con all’attivo 29 presenze e 4 reti.

Saverio Madrigali è un difensore centrale, senza predilezione di posizione destra o sinistra, dotato di un gran fisico. I 190 cm di altezza gli permettono di essere un ottimo colpitore di testa, il suo principale punto di forza.

Nonostante l’elevata statura, Madrigali ha dalla sua una buona accelerazione, dispone di una discreta tecnica e visione di gioco, caratteristiche che gli consentono di guidare il reparto arretrato e di far ripartire l’azione anche con lanci lunghi.

Vedremo dunque se per Madrigali la sistemazione di Cosenza sarà quella giusta per continuare a crescere.