Cosenza, Baclet croce e delizia: prima sbaglia un rigore, poi segna il gol della vittoria

Advertising

Il Cosenza torna a vincere, dopo tre sconfitte ed un pareggio: termina 2-1 il match del “Gigi Marulla” contro il Monopoli. 

Con questo successo i Lupi conservano la quinta piazza e riprendono la loro corsa verso i quartieri alti della classifica.

Primo tempo frizzante, che i padroni di casa comunque dominano. Dopo una parata di piede di Pellegrino su Mungo, i rossoblù sbloccano la gara al 38′ grazie ad un’altra pregevole giocata di Mungo: Ranieri mette al centro ed il fantasista in semirovesciata batte il portiere.

Si va al riposo sull’1-0 per il Cosenza ma le emozioni sono appena iniziate.

Al 55′ Montini timbra il momentaneo pareggio del Monopoli dopo essere partito sul filo del fuorigioco. Mungo cincischia in area col pallone, Montini vede che l’arbitro non lo ferma, non ci pensa su due volte e batte Perina.

mungoIl Cosenza reagisce subito e al 64′ potrebbe già tornare in vantaggio: Statella salta tre uomini e arriva davanti a Pallegrino ma sbaglia la stoccata finale.

Il Cosenza vuole tuttavia tornare alla vittoria.

Al 62′ un’altra svolta della partita: Statella in sortita offensiva prova a servire Baclet in mezzo all’area, un difensore ospite in scivolata la colpisce col braccio ed è calcio di rigore. Dal dischetto va lo stesso Baclet, che però si fa parare il tiro dal portiere.

Ma il destino ha scritto che dovrà essere proprio Baclet a dare la vittoria al Cosenza.

Minuto 74: Gambino lotta come un leone su un pallone mal controllato dalla difesa biancoverde e serve Baclet, gira in porta il francese che fa passare il pallone sotto le gambe di Pellegrino. 2-1 e partita messa in cassaforte. La crisi è lontana. 

COSENZA-MONOPOLI 2-1

curvaCOSENZA (4-2-3-1): Perina; D’Anna, Tedeschi, Blondett, Scalise; Ranieri, Capece; Statella, Mungo (15′ st Criaco), Filippini (15′ st Baclet); Gambino. In panchina: Saracco, Abatematteo, Bilotta, Corsi, Meroni, Madrigali, Cavallaro, Appiah. All.: Roselli

MONOPOLI (4-3-3): Pellegrino; Ricucci, Esposito, Ferrara, Pinto; Sounas, Nicolini, Franco (33′ st Balestrero); D’Auria (33′ st Mavretic), Gatto (22′ st Forbes), Montini. In panchina.: Mirarco, Cassano, Bacchetti, Mercadante, Mouzakitis, Mavretic, Viola, Padalino, De Vito, Balestrero, Bei. All.: Zanin
ARBITRO: Capone di Palermo
MARCATORI: 38′ Mungo, 55′ Montini, 74′ Baclet
NOTE: spettatori 2126 per un incasso di 15.882 euro