Cosenza, caccia militari sorvolano la città a bassa quota

Foto di FRANCESCO ALBINO
Advertising

Due caccia militari hanno sorvolato per circa un quarto d’ora la città di Cosenza. I jet, che a tratti hanno volato a bassa quota, hanno fatto circa quattro giri sull’area urbana per poi riprendere quota e scomparire a est, all’orizzonte dell’altopiano silano, in linea d’aria verso il golfo di Taranto. (Da Fb fanno notare che erano due Eurofighter Typhoon).

Fortissimo il boato supersonico rilasciato dai motori dei caccia. Molti i cosentini che con lo sguardo incuriosito all’insù hanno cercato di capire i motivi di questo insolito sorvolo.

Non si esclude possa trattarsi di voli di ricognizione militare in vista del G7 di Taormina che si terrà il 26 e 27 maggio. Per l’occasione, (ma anche per quello di Bari della scorsa settimana) con decreto del ministro dell’Interno Marco Minniti, il trattato di Schengen è stato sospeso per 20 giorni; dal 10 maggio sino a fine mese lo spazio aereo è infatti interdetto, così come il traffico marittimo. Controlli serrati ai confini italiani per garantire massima sicurezza sul vertice dei 7 grandi del pianeta.

Fonte: Secondo Piano News