Cosenza Calcio, si lavora ai “ritorni” di Ciccio Modesto ed Elio Calderini

Ciccio Modesto
Advertising

Il Cosenza Calcio, smaltita la delusione per l’addio di Mauro Meluso e metabolizzato l’arrivo del nuovo diesse Cerri, dopo aver salutato i fedelissimi dell’ormai vecchio direttore, si riorganizza.

Certo, aver perso in malo modo calciatori del calibro di Arrigoni, Ciancio, La Mantia e Fiordilino e Vutov (Arrighini non ci ha mai convinto e dunque si potrà fare benissimo a meno di lui) non è il massimo della vita ma bisogna andare avanti.

Il Cosenza riparte, quindi, dalle conferme di Perina, Corsi, Blondett, Tedeschi, Pinna, Criaco, Statella e Caccetta. E’ una discreta base sulla quale il confermato mister Roselli potrà lavorare ma ci sarà bisogno di far arrivare a Cosenza un bel gruppo di nuovi acquisti per poter essere competitivi.

Gli ultimi boatos danno il Cosenza impegnatissimo per perfezionare due ritorni di fiamma.

Il primo è l’esterno sinistro basso Ciccio Modesto, 34 anni, crotonese ma cosentino d’adozione perché proprio con il Cosenza ad appena 19 anni è entrato a far parte del calcio che conta esordendo in Serie B grazie ai suoi due scopritori: Ciccio Marino e Gigi De Rosa.

Da lì in poi una carriera in crescendo che l’ha visto calcare per tanti anni i grandi palcoscenici della Serie A fino alla stagione scorsa, nella quale ha dato un grande contributo alla promozione in Serie A del Crotone.

La società pitagorica, vista la sua politica dei giovani, difficilmente lo confermerà e allora Ciccio Modesto si guarda intorno e ha quasi raggiunto l’accordo con il presidente Guarascio. Sarà sempre un calciatore a fine carriera ma le sue qualità non si discutono.

L’altro ritorno di fiamma ci porta invece ad un calciatore che è rimasto a Cosenza due anni prima di andare a Catania e che comunque ha lasciato il segno: il fantasista Elio Calderini. Il Catania lo ha messo tra i calciatori in uscita ed Elio ha una serie di richieste importanti, tra le quali anche quella del Cosenza.

Vedremo da qui a qualche giorno se queste due trattative si concretizzeranno.