Cosenza, furti in casa in centro. Un’altra vittima: l’appello dell’ex assessore Mayerà

Advertising

Sabato scorso, 09/12 presumibilmente tra le 12.30 e le 18.00 ho subito un grave furto in casa. In pieno centro cittadino, Via Piave 51, di giorno, in un condominio al terzo piano, con tutti i negozi aperti per le feste, qualcuno mi ha divelto la porta, è entrato in casa, ha estratto i cassetti ed ha prelevato contanti, qualche oggetto d’oro e orologi.

Riporto questa notizia innanzitutto per farvi sapere il pericolo per chi abita in centro e intorno a noi e poi per chiedere il vostro aiuto: se qualcuno SABATO ha visto qualcuno fermo davanti al portone, con aria sospetta, o qualcuno entrare, con una sbarra in alluminio lunga oltre un metro e mezzo, o comunque qualcuno che faceva qualcosa di strano ….. anche il minimo dettaglio è pregato di segnalarmelo.

Mi rivolgo alla cittadinanza tutta, a quelli che frequentano il mio quartiere in particolare, ma ho la sensazione che nessuno farà nulla per aiutarci a trovare il maltolto. Spero che questo appello servirà a voi che abitate al centro per mettervi in allarme, per non mollare mai la guardia e per trasmettervi tutta la preoccupazione del caso perché se nella nostra città circolano persone disposte a sfondare una porta di sabato, di giorno, in pieno centro mentre il corso pullula di gente indaffarata a fare acquisti natalizi …. beh penso che chi è preposto al controllo ed alla tutela del territorio debba farsi qualche domanda.

Ripeto Via Piave 51, a ridosso dell’isola pedonale è in linea d’aria a 100 metri dalla caserma dei carabinieri e 300 metri dalla questura. Cittadini di Cosenza … occhi sempre aperti e buon fine settimana a tutti, magari fuori porta!

Nicola Mayerà