Cosenza, il questore punisce i parcheggiatori abusivi: denunce e multe

Per chi non lo conoscesse, questa è la faccia del questore Luigi Liguori
Advertising

A Cosenza è guerra ai parcheggiatori abusivi contro cui il questore, Luigi Liguori, ha fatto eseguire nelle ultime settimane numerosi servizi di prevenzione e repressione del fenomeno.

Negli interventi sono stati impegnati gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, in particolare le Volanti, in collaborazione con il Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale. Al termine delle attività sono state denunciate due persone e altre dieci sono state perquisite per illeciti amministrativi. Identificati in tutto 107 soggetti e fermate e controllate decine di veicoli, oltre mille dei quali utilizzando i sistemi elettronici di rilevamento in dotazione alla Polizia.

I due denunciati, in particolare, sono stati deferiti per inosservanza degli obblighi di Legge a cui erano sottoposti mentre le 10 perquisizioni sono state effettuate nei confronti di soggetti colti in flagranza ad esercitare abusivamente l’attività di parcheggiatori. Quest’ultimi sono stati multati (per un totale di 13 mila euro) e gli è stato sequestrato il guadagno dell’attività illecita.