Cosenza, “Il silenzio nei ruderi” a Piazza Crispi

Advertising

IL SILENZIO NEI RUDERI
reportage di Luigi Celebre

Interventi di Gilda De Caro e Claudio Dionesalvi
| Verso un totale abbandono o possibili strategie di ripopolamento? |

Oggi, mercoledì 21 dicembre 2016, ore 17.30
Tecne Cube, Piazza Crispi 9, Cosenza
__________

LENTINE — PICCOLI RIMEDI PER CONTRASTARE L’ANSIA DELLA CONTEMPORANEITA’

______________________

Il reportage fotografico “Il silenzio nei ruderi” nasce nel 2008 ed è un lavoro ancora aperto, in itinere. Il progetto scaturisce dalla scelta di voler imprimere su pellicola in bianco e nero il volto di una Calabria percepita come luogo “lontano dal tempo”, tra borghi abbandonati e in via di spopolamento. L’occhio si è soffermato sulle ombre, sui fantasmi, sulle rovine e sui “paesaggi dell’abbandono”. Ogni singolo fotogramma è l’inizio di un racconto: gli ultimi abitanti di Cavallerizzo che si oppongono al distacco dal loro paese e vi rimangono nonostante il divieto, i draghi mitologici che di notte si alzano dal letto della fiumara, gli artigiani che con antica sapienza plasmano la materia. Il tutto racchiuso nel grande racconto del lento abbandono dell’entroterra.