Cosenza, la difesa di Alberto Chiappetta: “Il ponte di Calatrava non c’entra e noi siamo in regola”

Alberto Chiappetta, amministratore unico della “Nuove Pavimentazioni srl”, ci ha inviato una nota sul decesso dello sfortunato lavoratore Raffaele Tenuta. 

Innanzitutto, si esprimono alla famiglia del compianto Raffaele le più sincere e sentite condoglianze per il gravissimo lutto patito.

Le valutazioni del fatto e di eventuali responsabilità di chicchessia, sono, rectius: devono essere rimesse unicamente all’Autorità giudiziaria, nel cui operato si manifesta ampia ed incondizionata fiducia.

Di certo, può senza tema di smentita affermarsi che nulla è stato “celato”, nessuna denunzia di sinistro è stata colpevolmente bypassata, nessuna condotta omissiva è stata posta in essere dallo scrivente e dai suoi collaboratori in relazione al soccorso, prestato con immediatezza e scrupolosità, al povero Raffaele, fin dai secondi successivi all’evento che si ritiene essere assolutamente estraneo all’operato dei soggetti, tutti presenti ed intervenuti in loco.

Ma tanto, lapalissianamente, costituirà oggetto dell’indagine giudiziaria, ad iniziare dallo svolgimento degli accertamenti irripetibili fissati per domani, 2 agosto, ai quali parteciperà il proprio legale di fiducia, avvocato Pierluigi Pugliese, del foro di Cosenza, che si avvarrà, quale consulente tecnico medico-legale del dottore Arcangelo Fonti.

Nulla c’entra l’episodio con l’edificando cosiddetto ponte di Calatrava, non essendosi verificata alcuna caduta dallo stesso, il che rende necessario rettificare la relativa notizia data in pasto ai lettori.

Da ultimo si evidenzia che l’Ispettorato Nazionale del Lavoro – Area Territoriale di Cosenza – che ha agito in costante cooperazione con l’Arma, in data 10 luglio 2017, dopo lunga ed approfondita indagine, caratterizzata dall’escussione di numerosi soggetti e dall’acquisizione di articolata documentazione, avente ad oggetto l’occorso, ha concluso ritenendo “l’evento come non determinato da inosservanze alla normativa in materia di sicurezza sul lavoro” con informativa finale trasmessa alla procura della Repubblica di Cosenza e correlata da ben undici allegati.

Alberto Chiappetta

amministratore unico “Nuove Pavimentazioni” srl